Live streaming commerce in Cina, Bytedance sfida Alibaba

12/05/2021

Bytedance ha assunto migliaia di dipendenti e sta collaborando con aziende del calibro di Xiaomi per guidare l'azienda verso il live streaming commerce, ovvero il prossimo passo avanti nel commercio: vendere prodotti ai consumatori tramite brevi video e live streaming.

Il signor Zhang Yiming ha trasformato ByteDance nella società privata più preziosa del mondo tramite una serie di app di successo come TikTok. Il 38enne genio della programmazione AI ha puntato gli occhi sull'e-commerce cinese, un mercato che vale 1,7 trilioni di dollari.

Questo sforzo metterà alla prova non solo il signor Zhang con la creazione di app e la magia dell'intelligenza artificiale di ByteDance, ma anche gli investitori in vista di una delle offerte pubbliche iniziali più attese al mondo (fonte Bloomberg).

L'esordio nel mondo e-commerce

La sua start-up sta già iniziando a fare scalpore in un settore controllato da tempo da Alibaba e JD di Jack Ma. Infatti, Bytedance ha venduto circa 26 miliardi di dollari di cosmetici, abbigliamento ed altri prodotti nel 2020, raggiungendo nel suo primo anno quello che il Taobao di Alibaba hanno impiegato sei anni per realizzare.

Quest'anno si prevede che Douyin (la versione cinese di TikTok) contribuisca a più della metà dei 40 miliardi di dollari di vendite pubblicitarie interne dell'azienda, grazie in parte all'e-commerce. Le piattaforme di video brevi hanno così tanto traffico che possono praticamente svolgere qualsiasi attività commerciale.

Una fiorente attività di live streaming commerce potrebbe aiutare l'azienda a superare la sua valutazione di 250 miliardi di dollari quando diventerà pubblica, contrastando le preoccupazioni per il giro di vite di Pechino sui colossi di Internet del paese.

Live streaming commerce: Un settore in fermento

Sebbene ByteDance non gestisca le vendite o la merce, ha intenzione di vendere più annunci ai seller ed aumentare esponenzialmente il traffico delle piattaforme.

Va considerato però che il colosso di Internet è entrato in ritardo nella scena del social commerce in Cina, dove gli influencer pubblicizzano prodotti ai fan come una versione "Generazione Z dell'Home Shopping Network".

Il formato, già introdotto da Alibaba come strumento di marketing nel 2016, ha subito una svolta decisiva lo scorso anno, quando il Covid-19 ha aumentato la domanda di intrattenimento a casa.

Nel 2020, Taobao Live di Alibaba ha generato oltre 400 miliardi di yuan (61 miliardi di dollari) di valore lordo della merce e le piattaforme social di Kuaishou Technology (Little Red Book) hanno ospitato 381 miliardi di yuan (58 miliardi di dollari) di transazioni, più del doppio di Douyin.

Live streaming commerce in Cina, KOL, TikTok

La svolta di Bytedance

Il signor Kang, un ex ingegnere di Baidu che è stato assunto da ByteDance nel 2017, è uno dei tanti giovani in rapida ascesa incaricati dal signor Zhang di aprire nuovi orizzonti per la compagnia e di evolvere le app verso il live streaming commerce.

In precedenza era il responsabile tecnologico dell'app Helo di ByteDance, una delle piattaforme social più utilizzate in India per la condivisione di contenuti come video, fino a quando il governo indiano non l'ha chiusa insieme a dozzine di app cinesi lo scorso giugno per motivi di sicurezza nazionale.

Da quando il signor Kang ha assunto il comando della sezione e-commerce, Douyin ha vietato agli streamer di vendere articoli elencati su siti di terze parti e li ha invitati ad aprire i propri negozi direttamente nell'applicazione, impedendo a competitor come Alibaba e JD di trarre profitto dal suo traffico .

Il personale di assistenza clienti è passato da 100 a circa 1.900 operatori per combattere la contraffazione e sta offrendo altri 900 posti di lavoro, con lo scopo di supportare lo sviluppo dell'azienda e la sostenibilità della piattaforma.

ByteDance ha anche un sistema di matchmaking online che aiuta a connettere i commercianti con gli influencer e ha creato basi fisiche per ospitare live streamer e merchandise, in modo simile a quello che fa Alibaba. Tutto questo per offrire ai seller una piattaforma live streaming commerce più completa.

Cosa aspettarsi ora dal live streaming commerce?

La nuova frontiera del live streaming commerce risulta una concreta fusione tra social network ed e-commerce (cosa non ancora riuscita a Facebook). Questa evoluzione potrebbe minare la supremazia di Alibaba nel settore, la crescita di Bytedance (e del gruppo Kuaishou) sembra così inarrestabile da surclassare i tradizionali marketplace.

Sicuramente le piattaforme tradizionali di e-commerce non staranno a guardare e nel breve periodo vedremo parecchie novità. Cambierà qualcosa anche da noi?

I tempi non sono ancora maturi per il live streaming commerce, però TikTok ha prima aperto una breccia nel pubblico occidentale, è un dato di fatto, e potrebbe fare da testa di ponte per l'introduzione di queste novità.

Autore: Alessandro Ave

Riproduzione riservata © Copyright Noziroh
IL BLOG

Resta aggiornato

Pubblichiamo articoli utili per le aziende che vogliono conoscere il mercato cinese e vendere in Cina.
Sfoglia il blog

Contattaci

Visit our FacebookVisit our InstagramVisit our LinkedIn
Noziroh - Partita IVA IT04266980277
Via G. Leopardi 13, Torre di Mosto 30020 VE - Italia
Venezia
Siviglia
Shanghai
Guangzhou
Contattaci
Powered by KGM - © 2024 Noziroh - Tutti i diritti riservati
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram

UTILIZZO DEI COOKIE PER LA MIGLIORE ESPERIENZA POSSIBILE SUL SITO NOZIROH HUB

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. Per maggiori informazioni, puoi consultare la pagina utilizzo di cookie.